TV a Pagamento

Here is where I will blog all about the parks of Australia.

You can make a blog on your website by creating a category to write you blog posts in (this one is called Park Blog). Each blog post will be an article in that category. If you make a category blog menu link with 1 column it will look like this page, if you display the category description (this part) displayed.

To enhance your blog you may want to add  extensions for comments, interacting with social network sites, tagging, and keeping in contact with your readers.   You will also enable the syndication that is included in Joomla! (in the Integration Options set Show Feed Link to Show an make sure to display the syndication module on the page).

Immagine

Nove televisioni su dieci saranno obsolete nel 2022, dopo il passaggio al nuovo digitale terrestre. La norma che prevede lo switch-off al DVB-T2, il nuovo sistema per le trasmissioni televisive, è inserita nella legge di Bilancio, e prevede la transizione entro il 30 giugno 2022. A meno di cinque anni dalla fine del passaggio al digitale terrestre, dunque, è già arrivato il momento di cambiare di nuovo, per adeguarsi alla normativa europea.

Nell'articolo 89 della norma, intitolato: "Uso efficiente dello spettro e transizione alla tecnologia 5G", si prevede la cessione della banda 700 agli operatori di telefonia. L'Agcom dovrà quindi, entro il 31 maggio del 2018, approvare un nuovo piano di assegnazione delle frequenze che avverrà zona per zona, gradatamente.

I diritti d'uso delle frequenze attribuiti agli operatori sono convertiti, secondo la norma, «in diritti d'uso di capacità trasmissiva in multiplex nazionali di nuova realizzazione in tecnologia DvB-T2», il digitale terrestre di seconda generazione, una tecnologia considerata salvaspazio ma che non è supportata dalla maggior parte degli attuali apparecchi televisivi. Il piano prevede anche la riforma completa della numerazione unica, il cosiddetto LCN che è tutt'ora oggetto di contenzioso, che indica la posizione nel telecomando delle varie reti.

Nella manovra è stato previsto anche lo stanziamento di 100 milioni di euro come contributo alle famiglie per acquistare i nuovi apparecchi. Sono quindi «assegnati 25 milioni di euro per ciascuno degli esercizi finanziari 2019-2022».

di Messaggero.it

Our Staff

 Giambattista Mazzei
Presidente Regionale
presidente@ ...
 Otello Carrieri
Vice Presidente Regionale
postmaster@ ...
Grazia Maria Moramarco
Responsabile Tecnico
moramarco@ ...
 
Feed non trovato
Feed non trovato